Operazioni Psicologiche - Accettare Guerra, debito e tasse A Way Of Life

World War I Photo - "Dead Frenchman"

La prima guerra mondiale - Una "Dead francese" - Alla fine della guerra, senza più debiti, tasse o oneri a carico

Nel 2011 si chiude, soffitto debito pubblico sarà aumentato 1,2 trilioni con una richiesta 30 dic. Barack Hussein Obama farà la richiesta formale , il denaro sarà reso disponibile in conformità con l'accordo di agosto del Congresso e il soffitto nuovo debito della nazione sarà portato a 16,394 miliardi, dagli attuali 15,194 trilioni entro la metà di gennaio. L'intento del contratto di agosto, è stato quello di servire le esigenze di finanziamento vorace della nazione fino a quando le elezioni di novembre 2012 è passato e per dare la lattina finanziario e politico in 2013.

Se pensavate che i vostri rappresentanti eletti sarebbe affrontare la difficile situazione economica nazionale , i fatti parlano diversamente. Nel frattempo, i politici utilizzano tutti gli strumenti a disposizione per mantenere la nave a galla fino al giorno delle elezioni. Che comprende PSYOPS , che nel caso ti sei dimenticato, c'è una ripresa economica in corso.

Calendari Maya e previsioni catastrofiche a parte, scorrevole nel 2012 si rivelerà un anno molto impegnativo su tre fronti principali: Guerra, debito e tasse. Le PSYOPS sono già iniziate. Capire che le imposte sui salari non sono "tagliati". Attualmente, sono solo non essere "sollevato", dal momento che i tagli fiscali di Bush sono stati impostati per scadere e in un anno elettorale è una cattiva idea per le imposte a salire per un qualsiasi motivo. Nessuno vuole ripetere il fiasco di George HW Bush, di leggere le labbra e alzando le tasse, soprattutto in una "ripresa dell'economia". Il fatto è che i politici sanno che l'economia è in vita e il paese è lontano dal recupero. Elicottero Ben è a portata di mano per la stampa di più biglietti verdi.

La realtà è che il paese è ancora spendere più soldi di quanto possa permettersi. Quindi, nonostante tutti i discorsi politici doppio taglio Trilioni a carico del bilancio, il bilancio rimane tristemente sbilanciato e il governo ha ancora bisogno di prendere più del vostro denaro duramente guadagnato alcun modo possibile. E poi c'è la partita a scacchi globale che entra in gioco.

I problemi sistemici finanziari effettuando gli Stati Uniti e la maggior parte del resto del mondo sono solo peggiorate da quando la bolla è scoppiata nel 2008. Così, ci si può aspettare un quarto altamente volatile prima del 2012, seguita da tre quarti di più molto volatili. Quando l'euro crolla, o se la Fed cerca di carta in Europa, si aspettano un terremoto finanziario entro il 31 marzo. La disoccupazione aumenterà, a causa della fine della stagione di Natale e ci possono essere altri rivenditori, oltre a Sears , per annunciare che stanno chiudendo i negozi e il taglio dei dipendenti. Vendite del primo trimestre saranno appartamento in quasi tutti i settori. Housing continuerà ad essere un problema, con più pignoramenti e la mancanza di vendite.

I giorni di debito deve essere andato e non la guerra psicologica dovrebbe convincere gli americani che l'assunzione in qualsiasi debito è una mossa saggia. Sapete che c'è un problema quando i concessionari offrono 0% interessi su auto nuove, per un periodo di 72 mesi, ma il cliente stessa auto non è possibile ottenere approvato per un mutuo per la casa. Il gioco è un campo minato psicologico.

Ma, se è possibile accettare la retorica infinita fiscale che diventa sempre più voluminoso ogni quattro anni e la disgrazia debito continuo della nazione, si possono trovare difficoltà a deglutire le ragioni per andare in un'altra guerra - questa volta con l'Iran. La guerra provoca la gente a morire e si potrebbe pensare che nella storia del mondo, l'umanità sarebbe poi trovare un modo per porre fine uccisione insensata. Tuttavia, è facile vedere come i pezzi degli scacchi sono giocato nei giochi attuali guerra globale. Gli Stati Uniti si è posizionata per la prossima mossa - destinazione Iran .

E perché no? L'Egitto è nel caos. La Siria è sull'orlo del precipizio. Governo del Kuwait è crollato. La Libia è caotico, nella migliore delle ipotesi. L'Iraq è venuta scollata e in Afghanistan e Pakistan si tengono per mano, ma non può ballare. In mezzo a tutti gli sconvolgimenti sono gli Stati Uniti d'intrusione. Dal punto di vista della costruzione dell'impero globale e il fanatismo dei combustibili fossili, rovesciando l'Iran ha un senso. Tutto ciò che serve è una causa, nobile o meno, di vendere al popolo americano. Nukes, chiunque?

Anche allora, si deve considerare che dal 2003, l'Iran ha richiesto pagamenti per il suo olio in valuta euro per le sue esportazioni europee e asiatiche / ACU, anche se prezzi del petrolio è ancora denominati in dollaro. L'Iran ha anche voluto creare la propria borsa petrolifera. Il risultato finale di tutta la manovra è guerra petrodollari, prima gli stivali sul terreno. Da un punto di vista, un argomento potrebbe essere fatto per distruggere l'euro al fine di rafforzare il dollaro. Non commettere errori questa volta, si tratta di petrolio e soldi, non armi nucleari e di costruzione della nazione.

Quando si può instillare la paura e manipolare i cittadini americani, l'accettazione non conosce confini - allora è troppo tardi.

Questi sono i tempi per la nostra Costituzione.

Stillie Mason

Chi Stillie Mason

Stillie Mason è uno scrittore e risorse umane e consulente aziendale. Lui è un ex educatore, che lavorano nel settore pubblico e privato per due aziende Fortune 500 ed è stato un consulente di business per l'ex segretario di Stato, Lawrence Eagleburger.
Questo articolo è stato pubblicato in Attualità , storia passata e presente , Politica , Economia . Contrassegna il permalink .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag HTML e gli attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>